La Focaccia Barese

La focaccia è la merenda per eccellenza dei baresi. Non c’è un momento della giornata in cui è più giusto mangiarla, infatti nei panifici della città è pronta sin dalla prima mattina e il profumo che emana si diffonde per strada.
La focaccia barese è lo snack per eccellenza nella città pugliese, si usa per sostituire il pranzo o la cena ma si mangia in qualsiasi altro momento della giornata, per “sfizio”. Ma come si prepara? Scopriamolo insieme:

Ingredienti per una teglia rotonda di cm 32 di diametro:

per l’impasto:
250 gr di Semola di grano duro
250 gr di Farina 0 per pizza
15 gr di sale
200 gr di patate
1 cubetto di Lievito di birra
300 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero

per il condimento:
14 Pomodori cigliegina grandi
20 Olive baresane in salamoia
Origano
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale q.b.

Preparazione:
Lessate la patata in acqua bollente quindi pelatela, schiacciatela e lasciatela raffreddare. Prendete 100 gr di acqua tiepida, mettetela in un bicchiere e scioglieteci il lievito con un cucchiaino di zucchero. Coprite il bicchiere con pellicola trasparente e fate riposare per 10 minuti.
Setacciate la farina e la semola in una ciotola o nel contenitore di una planetaria. Aggiungete la patata schiacciata, il lievito disciolto nell’acqua e mescolate (o attivate la planetaria) per qualche minuto poi successivamente aggiungete il sale. Prendete la restante acqua tiepida e aggiungetela nella ciotola e impastate per 10 minuti. L’impasto deve risultare molto elastico e appiccicoso, quindi, se è troppo duro, aggiungere altra acqua. Coprire la ciotola con uno strofinaccio e una coperta e lasciate lievitare nel forno spento per un’ora e mezza.
Trascorso il tempo di lievitazione oliate abbondantemente una teglia rotonda di diametro 32 cm trasferiteci l’impasto e schiacciatelo con le dita per stenderlo fino a coprire l’intera superficie della teglia. Cospargete l’impasto così steso con poco olio. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, conditeli con poco sale. Disponete poi i pomodorini sulla focaccia, metteteci anche le olive e spolverate con l’origano e salate la superficie della focaccia. Coprite la teglia con uno strofinaccio e far lievitare la focaccia per altri 30 minuti. Accendete poi il forno a 200° e quando sarà caldo infornate la focaccia e fatela cuocere per circa 40 minuti. Ed ecco il risultato finale:

 

Immagine_08520

Precedente Torta Sbrisolona - Ricetta di Anna Libardi Successivo Crema di Nocciole o Nutella